Come abbiamo usato il riscaldamento ad Infrarosso per la Chiesa Santissima Trinità

La chiesa era molto fredda ed il vecchio impianto a gasolio era inutilizzabile. Grazie alla nostra esperienza pluriennale nel settore del riscaldamento di grandi ambienti e chiese di tutte le dimensioni, siamo giunti alla soluzione con il parroco, che la miglior tipologia di riscaldamento in termini di utilizzo, funzionalità e praticità di installazione era il sistema radiante ad infrarosso. Questa tecnologia permette di riscaldare totalmente la superficie della chiesa 240 o solo la navata centrale e creare nelle parti laterali o posteriormente all'altare delle aree riscaldate come la zona del coro o alcune zone laterali. Con questo sistema per esempio per le messe infrasettimanali se il parroco lo richiede possiamo anche riscaldare solo le prime file di panche ed il resto dei riscaldatori tenerli spenti etc. Questo permette al parroco di consumare molta meno corrente elettrica ed avere meno spese di mantenimento dell'impianto di riscaldamento, mentre prima utilizzando il riscaldamento a gasolio era necessario riscaldata per intero la chiesa azionando il riscaldamento molte ore prima della messa. Questa tipologia di riscaldamentio permette anche di ridurre il tasso di umidità all'interno dell'ambiente asciugandolo gradualmente, senza creare problemi alle opere d'arte. Per questa installazione abbiamo anche progettato un nuovo impainto elettrico che potesse di sostenere il carico complessivo di 19 kW dei 10 riscaldatori ad infrarosso SOL1900.